Coronavirus, incredibile a Pozzuoli: festa illegale in strada! Ballano e cantano in 50, parte l’indagine – IL VIDEO

Nuova polemica a causa del coronavirus. Nonostante i divieti e la situazione tragica d’emergenza che vive l’Italia, a Pozzuoli nel rione “Marocchini” si è verificata una scena che oggi appare surreale: una festa di condominio, senza tenere conto dell’obbligo di restare a casa in quarantena.

Festa Pozzuoli coronavirus

É accaduto domenica e, come testimonia il video, il pranzo è stato accompagnato da musiche e balli, ai quali hanno partecipati praticamente tutti i presenti. Un altro divieto non rispettato, quindi, ossia quello di evitare assembramenti e rispettare le misure di sicurezza, di distanza sociale inclusa.

Si potevano contare circa una cinquantina di persone, di cui almeno una decina di ragazzi. Nel silenzio generale, quindi, è stato inevitabile farsi notare, anche a causa di foto e video postate sui social. Immediatamente è scattata l’indagine da parte delle Forze dell’Ordine e della Polizia municipale. I due corpi stanno risalendo agli organizzatori e ai partecipanti.

Lo riferisce Il Messaggero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy