Coronavirus, in arrivo altra stretta del Governo: rischio lockdown a Milano e Napoli

In arrivo una nuova stretta del Governo sull’emergenza Coronavirus: Giuseppe Conte ha chiesto ai presidenti di Camera e Senato di anticipare da mercoledì a lunedì il suo intervento in parlamento. Di seguito i dettagli forniti dall’ANSA.

Coronavirus, nuove misure in arrivo: la stretta di Conte

 

conte dpcm coronavirus
Giuseppe Conte (by Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

Le nuove limitazioni sono in via di definizione. Per il momento non si parla di un lockdown generalizzato, ma di chiudere per due o tre settimane le aree con i contagi più alti Si ipotizzano limitazioni per i negozi, un freno agli spostamenti fra regioni e un intervento sulla scuola (potrebbero essere chiuse con didattica digitale).

Il governo va di corsa. “I numeri sono preoccupanti – ha detto Conte – e non c’è la palla di vetro”. Dopo un vertice di maggioranza a Palazzo Chigi, allargato agli esperti, il ministro della Salute – Roberto Speranza – ha chiesto al Comitato tecnico scientifico di riunirsi per fornire al governo i dati su quei territori che stanno facendo i conti con un’impennata dei contagi: l’obiettivo è istituire nuove zone rosse o prevedere chiusure “mirate”. Nel mirino ci sono le aree metropolitane di Milano, Napoli, Genova e Torino, una parte del Veneto e alcune regioni meridionali, come la Campania.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy