Lavezzi cuore d’oro, dona settantamila euro ai più bisognosi nella città dov’è nato

L’edizione odierna de Il Mattino racconta un bel gesto di solidarietà dell’ex azzurro Ezequiel Lavezzi

Ezequiel Lavezzi (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

L’edizione odierna de Il Mattino racconta un bel gesto di solidarietà dell’ex calciatore del Napoli Ezequiel Lavezzi, a favore di suoi amici e vicini di Santa Fe di Villa Gobernador Gálvez che si trovano in difficoltà finanziariamente a causa della quarantena.

Lavezzi dona settantamila euro ai più bisognosi in Argentina

Lavezzi ha deciso di dare una mano ai più bisognosi e ha donato cinque milioni di pesos (circa settantamila euro) in cibo alle persone in situazioni di vulnerabilità sociale nella città dove è nato, in modo che possano alleviare gli effetti della crisi economica. Il Pocho ha chiamato direttamente il centro di distribuzione alimentare. “Mercoledì Ezequiel mi ha chiamato e ha detto che voleva dare una mano alla gente del quartiere. Lo rendiamo pubblico perché non vogliamo che ci siano strumentalizzazioni politiche” ha spiegato Diego Lavezzi, agente del Pocho. E così ha comprato 7.500 buste spese, con olio, noodles, riso, biscotti, latte in polvere, zucchero, passata di pomodoro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy