Coronavirus, firmato da Giuseppe Conte il nuovo dpcm: Campania possibile ‘zona arancione’. Cosa cambia?

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conteha firmato nella notte il nuovo dpcm relativo all’emergenza Coronavirus. Tuttavia, la Campania, possibile zona arancione (e non rossa), dovrebbe essere ‘salva’ dal rischio di un nuovo lockdown. L’edizione odierna de Il Mattino ha fatto il punto della situazione sulla vicenda.

Coronavirus, Campania possibile ‘zona arancione’. Cosa cambia con il nuovo dpcm?

Coronavirus Montesarchio
(Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

L’edizione odierna de Il Mattino si è soffermata sulla situazione del Coronavirus in Campania in relazione al nuovo dpcm firmato dal Presidente del Consiglio:

“Per tutta la giornata di ieri si è discusso riguardo la situazione della Campania, che si trova in una condizione borderline. Attualmente la Campania sarebbe zona arancione, ma attenzione: finire nella zona rossa significherebbe ripiombare in un lockdown simile a quello di marzo. Per le regioni che fanno parte della zona arancione verrà sancita la chiusura di bar e ristoranti, cosa che non avverrà in quelle che rientrano nella zona verde. Intanto, Vincenzo De Luca continua a ribadire la necessità di misure nazionali e non locali. Nelle prossime ore sarà tutto più chiaro. Si capirà anche se il Governatore deciderà di applicare norme più restrittive o meno”.

Seguici anche su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy