Coronavirus, il bollettino della Campania del 17 maggio

L’Unità di Crisi della Regione Campania rende noti, come di consueto, i numeri riguardanti l’ultimo bollettino sui tamponi fatti per rilevare il Coronavirus.

Il presidente, Vincenzo De Luca, ha comunicato che per i mesi di maggio e giugno le pensioni saliranno al minimo di mille euro.

In Campania la Fase 2 è già cominciata. Siamo la prima Regione d’Italia per aiuti anticrisi. Il nostro Piano Economico e Sociale vale oltre 900 milioni, un terzo di quanto hanno stanziato tutte le Regioni insieme. Già da venerdì scorso sono cominciati i pagamenti alle imprese e ai professionisti. Si continua anche oggi con i pagamenti. E con le altre misure per le famiglie. A maggio e giugno le pensioni minime saranno pagate mille euro. Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto”.

Leggi qui i dati di ieri

Coronavirus bollettino Campania 17 maggio

Coronavirus bollettino Campania

 

Quest’oggi il governatore ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Rai 3. De Luca, infatti, ha dichiarato che “la decisione di chiudere tutto da parte nostra è stata semplicemente un atto di responsabilità senza il quale ci sarebbero stati gravi danni”. Sull’accordo Stato-Regioni, inoltre, ha le idee ben chiare: “Nessun accordo Stato-Regioni, la Campania non ha deciso nulla. Io credo debba intervenire il governo centrale”.

Questasera, intanto, è stata firmata dalla Regione l’ordinanza contenente le regole per le riaperture previste dal 18 maggio. Di seguito il testo.

L’ordinanza prevede:

– Per le attività commerciali, riaprono i “servizi alla persona” (parrucchieri, barbieri, centri estetici..), le attività commerciali al dettaglio, i bar (con servizio al banco, non ancora ai tavolini). La ristorazione ripartirà dal 21 maggio prossimo.
Riaprono musei, biblioteche, luoghi cultura.

-Per gli esercizi commerciali si autorizza e si raccomanda l’apertura dalle 7 alle 23, senza obbligo di chiusura domenicale.

-Per quanto riguarda le attività sportive è consentito il tennis e tutte le attività sportive con distanziamento di almeno due metri; anche circoli e associazioni sportive.

-Restano chiuse piscine e palestre fino al 25 maggio.

-Nell’ordinanza sono illustrate le linee guida da seguire.

-Si conferma l’obbligo della mascherina all’aperto.

I DATI DI OGGI

I positivi di oggi sono 11 su 3.691 tamponi effettuati. Il totale in Campania, invece, è di 4.695 persone contagiato su 143.478 tamponi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy