Coppa Italia, arriva l’ok del Governo ad anticipare le semifinali: le nuove date – Sky

Stando a quanto riferisce Sky Sport, pare ci sia l’ok del Governo ad anticipare le semifinali di Coppa Italia tra Napoli ed Inter e Juventus e Milan.

COPPA ITALIA, LE ULTIME PER IL NAPOLI

Coppa Italia Napoli Inter

Fino al 14 giugno, infatti, la legge vieta gli eventi sportivi. Ora, però, pare che si possa ovviare a questa data anticipando tutto di 24 ore. Il match tra i rossoneri ed i bianconeri, quindi, si disputerà il 12 giugno. Quello tra i partenopei ed i nerazzurri il giorno successivo, il 13. A questo punto, quindi, manca solo l’ufficialità.

LA POSIZIONE DI DE LAURENTIIS

Decisa la ripresa del calcio con il Campionato e la Coppa Italia che vedrà in campo anche il Napoli. Proprio su questo punto rischia, però, di esplodere un nuovo e spinoso caso. In particolare per le rimostranze mostrate dall’Inter rispetto alla data di partenza prevista ovvero quella del 12 giugno. Da prospettiva dovrebbe scendere in campo prima la Juventus contro il Milan e, poi, i nerazzurri contro il Napoli.

Una sfida importante quella che vede di fronte il club nerazzurro ed i partenopei. Soprattutto per i primi che vorrebbero scendere in campo per primi, il 12 giugno. Questo perché, la squadra guidata da Antonio Conte è quella con il calendario più complicato dovendo scendere in campo, in campionato, già il 21 giugno per i recuperi. Per poter avere questa chance, però, il club milanese deve trovare un accordo con le altre società interessate. Primo su tutti proprio il club di Aurelio De Laurentiis che, però, secondo quanto riferisce Radio Kiss Kiss Napoli, non ha alcuna intenzione di giocare prima. Di seguito quanto riferito dall’emittente radiofonica:

“Il Napoli resta quindi irremovibile. Se arriverà la richiesta per anticipare la gara, dal club partenopeo arriverà un secco no”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy