Compagnoni: “Risultato ottimo ma Napoli sottotono, Gattuso deve lavorare sull’approccio”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Maurizio Compagnoni, giornalista e telecronista per Sky Sport. Ieri è stato proprio lo stesso Compagnoni a commentare la gara tra Rijeka e Napoli, quindi in prima persona ha potuto notare cosa va e cosa non va nel Napoli di Gattuso. Gli azzurri infatti hanno vinto ma allo stesso tempo hanno sofferto tantissimo la squadra croata, andando anche sotto nel punteggio.

LE PAROLE DI MAURIZIO COMPAGNONI

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

Queste le parole di Maurizio Compagnoni: “Napoli bene? Come risultato benissimo, per il resto ho trovato Gattuso adirato. La prima mezz’ora del Napoli è stata inspiegabile. Conoscendo lui è molto strano questo approccio. Quando il Napoli approccia bene fa partite capolavoro, come con l’Atalanta. Quando non lo fa sono senza idee, fanno il compitino. Una squadra con un potenziale enorme, il vero Napoli avrebbe asfaltato il Rijeka, che invece ha avuto tante occasioni. Poi il secondo tempo poteva terminare anche 1-4 per il Napoli, si è vista la differenza.

Sul Napoli in affanno penso possa rispondere solo Gattuso, chiaramente però c’è un problema. Rispetto a Napoli-Atalanta che avevo commentato mi sono sembrati due mondi diversi. Gattuso ieri era molto arrabbiato, forse il problema è di preparazione ma anche di testa. Dal prossimo turno di campionato mi aspetto un Napoli diverso.Koulibaly? Anche qui problema di testa. Prima di ieri stava facendo un’ottima stagione. Deve lavorarci Gattuso. Sono molto curioso della reazione del Napoli a Bologna”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy