Nasce “Ciro”, l’omaggio musicale a Dries Mertens ad opera di Vemo e Raphe – VIDEO

Voglia di rimettersi in gioco, voglia di rinascere. Vemo e Raphe, i due cantanti partenopei, si ispirano al loro campione Dries Mertens.

Dal 2 marzo 2021 è possibile ascoltare “Ciro” su tutte le piattaforme online, un pezzo simbolo del binomio napoletano per eccellenza: la musica e il calcio. Il ritmo pop di Vemo e l’hip hop cantato di Raphe si sposano, infatti, con lo spirito di rinascita e di vittoria che la bella Napoli vanta.

RESTA AGGIORNATO SUL CALCIO NAPOLI

È nato ciro, il pezzo musicale dedicato a Mertens

Samp Napoli
Foto by Getty

Il sound del nuovo singolo richiama un inno da cantare allo stadio durante le partite domenicali, le stesse a cui il calciatore belga manca dal 16 dicembre scorso. Dries Mertens, alias Ciro, che dal 2013 milita nel Napoli, è stato infatti vittima di un infortunio alla caviglia che lo ha costretto a saltare complessivamente dieci partite.
Non arrendersi mai, crederci sempre è il motto vincente di Vemo e Raphe, i quali omaggiano il campione perché “ci ha creduto insieme a noi”.

Verso fine gennaio, Mertens ha avuto una ricaduta nella gara contro lo Spezia in Coppa Italia ed è stato nuovamente costretto a fermarsi.
Dopo un’altra sessione di riabilitazione, il rientro in campo dell’attaccante biancoazzurro è previsto entro la fine di questo marzo. Determinazione, coraggio, tenacia, voglia di rimettersi in gioco. Sono questi alcuni dei tanti motivi che rendono Mertens un esempio di uomo, un esempio di napoletano che ha sposato Napoli, la sua storia e la sua gente.
Con questa canzone, i due cantanti – a nome di tutti i tifosi del Napoli – augurano una grintosa ripartenza alla loro squadra del cuore, che sarà orgogliosa di riavere Mertens in campo entro fine mese. Vemo e Raphe ci comunicano:

“non vediamo l’ora di rivederlo in campo più
determinato ed energico di prima, pronto per nuove vittorie”.

La canzone rappresenta anche un messaggio di positività, di ottimismo e di speranza: un
raggio di luce, di colore di vita, in questo periodo poco luminoso.

di Ilenia Cavaliere

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy