Chiariello: “De Laurentiis l’unico presidente che brilla! Spadafora deve svegliarsi”

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ è intervenuto Umberto Chiariello, giornalista, con il suo consueto editoriale “EditoNapoli“. Il giornalista ha parlato del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e del suo comportamento in questo periodo. Inoltre, Chiariello ha criticato l’operato del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.

LE PAROLE DI UMBERTO CHIARIELLO

Chiariello Lozano

 

Queste le parole di Umberto Chiariello nel suo EditoNapoli: “De Laurentiis sta brillando come unico faro tra i presidenti della Serie A in questa fase. Non ha battuto ciglio, ha messo in cassa integrazione i dipendenti, sfruttando le possibilità che lo Stato ha messo a disposizione. Inoltre ha congelato gli stipendi, ha affrontato il Covid in silenzio, ha lavorato per la definizione degli accordi affinché il calcio continuasse. Ha attaccato fortemente SKY e dopo aver portato a casa i risultati, ha promesso un premio per la Coppa Italia. Ha ricompattato il gruppo, pagherà tutti gli stipendi, con Callejon si arriverà ad un prolungamento fino ad agosto e le multe forse vanno in cavalleria.

De Laurentiis 2.0, al quarto lustro del suo mandato, sta rispondendo con i fatti partendo dai 100 milioni del mercato di gennaio“.

CHIARIELLO CRITICA IL MINISTRO SPADAFORA

Questo lo sfogo del giornalista Umberto Chiariello contro il Ministro Spadafora nel suo editoriale: “Il 2020 ha portato in dote questo Ministro Spadafora. Riaprono le discoteche, ma non fa giocare a calcetto i ragazzi. Ci sono generazioni che sono da mesi e mesi chiusi in casa, senza poter fare niente, poi scendi in strada ed è pieno di gente. Le esagerazioni portano al proibizionismo e la gente gioca allo stesso. Spadafora, svegliati dal sonno, che lo sport è una cosa seria“. Questo quanto detto dal ministro sulla possibile riapertura dei campetti di calcio: “Mi avete scritto e fatto sentire con forza, dopo che il Consiglio dei ministri ha deciso lo slittamento dal 18 al 25 giugno per la ripresa degli sport di contatto, la voglia e la necessità di ricominciare a giocare nei centri sportivi di tutto il Paese, consentendo a migliaia di gestori e lavoratori di riprendere le loro attività.

Per questo, prima dei termini previsti, ho incontrato in video conferenza diversi membri. Il Presidente Bonaccini, i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, che hanno stilato le indicazioni per la ripresa immediata. Saranno approvate da domani

Già ieri ho anticipato il mio parere favorevole alla riapertura. Manca solo l’assenso del ministro Speranza: appena lo darà si potrà ricominciare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy