Mundo Deportivo – La Uefa studia una nuova formula per la Champions League: possibile finale ad otto squadre

La crisi da Coronavirus si è riversata anche sul mondo del calcio. Non solo i campionati ma anche le competizioni europee hanno subito un brusco stop. Per questo motivo la Uefa e l’Eca sono a lavoro insieme per capire come portare a termine la presente stagione. La base di partenza è una sola: la stagione deve terminare, i titoli devono essere assegnati. Anche la costo di dover giocare nel mese di agosto. Resta da definire, invece, sol la formula per poter permettere lo svolgimento della Champions League nel rispetto della salute dei tifosi e dei calciatori.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DI MALAGO’

La nuova formula

UEFA, la nuova formula

Secondo quanto riferisce il portale online del Mundo Deportivo, la soluzione proposta dalla Uefa potrebbe essere quella di una finale ad otto squadre per la Champions League. Importante dovrà essere la città in cui svolgere questo torneo e deve essere un lungo che può sopportare la portata dell’evento ma soprattutto isolata dall’epidemia. La scelta di giocare tutte le partite in un singolo posto sembrerebbe essere l’ideale anche per una questione di sicurezza medica nei confronti degli atleti e tutto il relativo personale professionista. In questo caso sembrerebbe essere già stato individuato il luogo adatto ovvero Atatürk Olimpiyat di Istanbul. Tra le proposte vi è stata, inoltre, quella di giocare gli ottavi e le semifinale in una sola partita ma soprattutto su di un campo neutrale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy