Castellini: “Inter pericolosa davanti, Meret si può permettere qualche errore”

Luciano Castellini, ex portiere del Napoli con un passato anche come allenatore dell’Inter, ha presentato la sfida di domani sera ai microfoni di Radio Marte. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Inter-Napoli? Gattuso è un bravo allenatore allenatore, sa perfettamente che contro squadre come il Barcellona non può giocare a viso aspetto perché parliamo di squadre che hanno tra le fila giocatori che con una giocata risolvono le partite. L’Inter ha davanti giocatori che stanno facendo bene come Lukaku e Sanchez, ma anche il Napoli ha bravi giocatori lì davanti. Giocando ogni tre giorni non si può avere la migliore condizione fisica”.

Castellini assicura: “Meret può permettersi qualche errore”

NAPLES, ITALY – JANUARY 26: Alex Meret of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and Juventus at Stadio San Paolo on January 26, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Meret è giovane e qualche errore nel percorso può farlo. Poi, giocare con la maglia del Napoli non è semplice, ma in una piazza come questa, quando sbagli devi dirlo, senza preamboli”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

Nell’estate 2018 Alex Meret viene ceduto a titolo definitivo al Napoli. All’inizio del ritiro estivo svolto a Dimaro si infortuna, riportando la frattura dell’ulna del braccio sinistro. Esordisce con la squadra partenopea l’8 dicembre 2018, nella vittoria in casa per 4-0 contro il Frosinone alla 15ª giornata di campionato. Nelle gare successive trova spazio, venendo spesso preferito a David Ospina, arrivato anch’egli in estate. Il 29 gennaio 2019 debutta in Coppa Italia nella gara dei quarti di finale persa 2-0 contro il Milan. Il 14 febbraio esordisce nelle coppe europee, giocando titolare nella partita Zurigo-Napoli (1-3) valida per l’andata dei sedicesimi di Europa League. Conclude la prima stagione al Napoli con 21 presenze totali, di cui 14 in campionato.

All’inizio della stagione successiva, il 17 settembre 2019, fa il suo esordio in Champions League nella partita della fase a gironi vinta 2-0 contro il Liverpool al San Paolo. In stagione si alterna con Ospina, diventandone il secondo durante la gestione di Gennaro Gattuso (subentrato a Carlo Ancelotti a dicembre). Vista la squalifica del compagno, il 17 giugno 2020 disputa da titolare la finale di Coppa Italia, vinta contro la Juventus ai tiri di rigore: nell’occasione, respinge il tentativo di Paulo Dybala, il primo della serie.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy