Insigne Napoli, rinnovo fino al 2024: due aspetti hanno determinato la svolta. I dettagli

La Gazzetta dello Sport si sofferma sul futuro del capitano del Napoli, Lorenzo Insigne

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si sofferma sul futuro del capitano del Napoli, Lorenzo Insigne. Da qualche settimana, Lorenzo non è più soltanto il capitano. Oggi, è il punto di riferimento del Napoli, non solo in campo, ma anche nei rapporti con il club. In questo periodo i suoi contatti con De Laurentiis sono continui, i due stanno discutendo sulla questione multe per trovare una soluzione che possa rendere meno inquieto il rapporto tra il club e la squadra. Ed è Insigne che tiene i contatti coi compagni, informandoli delle varie decisioni intraprese dai dirigenti e dallo staff tecnico per la ripresa degli allenamenti.

Insigne, rinnovo fino al 2024

Insigne pizza
Lorenzo Insigne (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Ci sono state più componenti che hanno determinato la svolta. A partire dal cambio dell’allenatore fino ad arrivare all’interruzione del rapporto con Mino Raiola. Insigne, probabilmente, affiderà la procura all’entourage di Pastorello. Un distacco che ha riportato tranquillità nel giocatore, che ha potuto agire in tutta libertà anche nella gestione del rapporto con De Laurentiis. Oggi, è lui il leader incontrastato. Un ruolo che affretterà i tempi del prolungamento del contratto, in scadenza a giugno 2022: Lorenzo dovrebbe firmare fino al 2024. La sua volontà è di chiudere qui, vuole sentirsi ciò che è stato Totti per la Roma o Del Piero per la Juventus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy