Callejon, telefonata di De Laurentiis: addio non più scontato. Spunta un indizio sul futuro

Il Corriere dello Sport si sofferma sui rinnovi in casa Napoli, in particolare su quello relativo a José Maria Callejon

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sui rinnovi in casa Napoli, in particolare su quello relativo a José Maria Callejon. Il contratto dello spagnolo scadrà tra meno di un mese: 30 giugno 2020.

Callejon, addio non scontato

Valencia-Callejon, l'addio al Napoli
José Callejon (Getty Images)

Dopo la riunione collettiva, il presidente Aurelio De Laurentiis ha parlato con Rino Gattuso al cospetto dell’AD Andrea Chiavelli, del DS Cristiano Giuntoli e del suo vice Pompilio per definire il futuro del tecnico, il quale ha chiesto di lasciare per ultimo il suo rinnovo e di dare priorità alla definizione delle varie situazioni sospese dei giocatori. Nell’ordine: con Mertens c’è ancora da limare qualche aspetto legato all’immagine, ma Dries firmerà presto proprio come Zielinski; con Maksimovic il dialogo è tornato sereno; con Callejon è ripartito un dialogo. Proprio così: il presidente ha prima chiamato al telefono José, qualche giorno fa, e poi ieri ha parlato un po’ con lui ribadendogli l’offerta precedente, un biennale con il medesimo stipendio. Segnali? Beh, si vedrà, ma il suo addio non è più così scontato: non è un caso che non abbia ancora disdetto il suo appartamento. Anzi. Chiacchierata anche con Meret, passato da titolare indiscusso a vice di Ospina: la stima, nei suoi confronti, è immutata.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy