Juve, Paratici lavora sottotraccia per arrivare a Milik: Gattuso potrebbe convincersi con un compromesso

La Juve ha la maglia numero 9 libera da un po’ perché Higuain ha il 21 sulle spalle ed Arek Milik potrebbe prenderla. Il direttore generale bianconero, Paratici, sta lavorando su diversi profili. Ad agosto, poi, proverà l’affondo definitivo per uno dei nomi che sta monitorando. Il polacco, ieri contro l’Udinese, ha messo in rete un pallone dopo pochissimi secondi dal suo ingresso. Gattuso, infatti, aveva scelto di far partire Mertens titolare. Il belga, però, ha lasciato il campo dopo una botta al gluteo. Il bomber azzurro, entrato dalla panchina, ha insaccato il primo pallone toccato. L’edizione odierna di Tuttosport riferisce in merito all’interesse che i bianconeri nutrono nei confronti dell’attaccante polacco.

Milik Juve, le ultime

Milik Juve

“Paratici insiste sempre per Arkadiusz Milik, che non ha intenzione di rinnovare il contratto con il Napoli (2021) e ha in testa soprattutto la Juventus. Una trattativa ufficiale tra i club non è ancora cominciata, ma sottotraccia si lavora da tempo. E nonostante tutte le difficoltà, un compromesso è possibile grazie a Federico Bernardeschi, pallino di Rino Gattuso”.

Il polacco ad un passo dal record

Arek Milik ha segnato il gol del pareggio del Napoli 37 secondi dopo il suo ingresso in campo al posto dell’infortunato Dries Mertens. Il sito di statistiche sportive Opta ha aggiornato un dato riguardante il gol più rapido di un giocatore azzurro appena entrato in campo.

“37 – Quello di Arkadiusz Milik dopo 37 secondi è il gol più rapido di un subentrato del Napoli in Serie A da quello di José Sosa dopo 33 secondi contro il Cesena nel 2011. Rapidità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy