Spadafora annuncia: “A gennaio 2021 il professionismo femminile sarà legge”

Il professionismo del calcio femminile è sempre più vicino, a comunicarlo è stato il Ministro dello Sport. Vincenzo Spadafora si è infatti collegato all’evento sulle parità di genere e la partecipazione giovanile ‘Io gioco alla pari’ (organizzato da Terre des Hommes, OneDay, Ja Italia e l’Agenzia Nazionale per i Giovani) e si è così espresso: “Siamo in dirittura d’arrivo”.

Spadafora annuncia: “Il professionismo femminile sarà legge”

spadafora
ROME, ITALY – SEPTEMBER 21: Vincenzo Spadafora, Minister of Sport of Italy looks on during the men’s final match between Novak Djokovic of Serbia and Diego Schwartzman of Argentina during day eight of the Internazionali BNL d’Italia at Foro Italico on September 21, 2020 in Rome, Italy. (Photo by Riccardo Antimiani – Pool/Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora:

Sul professionismo femminile ci siamo, una volta approvate queste norme in Consiglio dei Ministri c’è un iter, che dovrebbe durare due mesi, quindi a gennaio 2021 il professionismo femminile sarà legge. Siamo in dirittura d’arrivo. Avevamo ereditato una legge delega dal precedente governo che dava la possibilità di realizzare dei decreti legislativi sul tema dello sport. I lavori si sono rallentati, ma siamo in dirittura d’arrivo e mi auguro che non oltre la prossima settimana si possa andare in Consiglio dei ministri e approvare questi decreti elaborati con tutte le forze politiche, con le istituzioni dello sport e con tutte le atlete.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy