ESCLUSIVA – Calaiò: “Quel mio gol che ci ha portati in A, il “ti amo” della Curva! Su Gattuso ed Elmas…” – VIDEO!

Nell’immediato post partita di Napoli-Parma, Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli (nonché “eroe” di un collettivo che anche grazie ai suoi gol risaliva velocemente verso la massima serie), è intervenuto in esclusiva ai microfoni di CalcioNapoli1926.it. Tre domande veloci a una indimenticata bandiera:

Come hai visto questa partita?

“Non è stata una partita spumeggiante e con tantissime occasioni. Il primo tempo ci parla di una partita bloccata dove il Napoli ha capitalizzato l’unica occasione che ha avuto. Sono 3 punti che danno fiducia agli azzurri; quando si vince si passa una settimana più tranquilla e spensierata. Magari si smorzano un po’ i toni su Gattuso”.

Calaiò sicuro: “Io sto con Gattuso!”

getty

Un giudizio sulla prestazione di Elmas?

“Elmas a me piace, é un bel giocatore. Anche nei momenti più bui ho sempre creduto nelle sue qualità. Indipendentemente dal gol penso abbia fatto una prestazione importante. Ha corso tanto ed ha ricoperto bene sia la fase difensiva che offensiva. È stato il migliore in campo, anche perché il Napoli non ha brillato nonostante avesse davanti una squadra in difficoltà”.

IL “TI AMO” DELLA CURVA B ALLA SQUADRA

Il tuo parere sulle difficoltà di Rino Gattuso. Sei con lui o pensi si debba cambiare guida tecnica?

“Fino a due-tre mesi fa lo osannavano, ora lo stanno distruggendo. Il suo gioco è sempre sfato questo, ma nel calcio parlano sempre i risultati. A me Gattuso piace. Non farà un gioco spumeggiante come il Napoli di Sarri ma é un allenatore che mette molta passione e lavora tanto sulla testa dei calciatori. Ha trasformato Lozano da calciatore inesistente a imprescindibile. Inoltre ha vinto anche un trofeo. Vuol dire che qualcosa di buono ha fatto. Dopo un piccolo periodo di crisi i risultati stanno tornando. Ora deve puntare anche all’Europa League e alla Coppa Italia che sono due competizioni in cui il Napoli può giocarsela.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!

Momento… nostalgico. Il gol che più ti ha emozionato con la maglia del Napoli?

“Quello con il Lecce, di testa su cross di Rullo. Un gol bello ed importante davanti ad oltre 60.000 spettatori con la coreografia con la scritta “Ti Amo”. Una grande emozione in una partita cruciale per la promozione in Serie A. Nel match successivo giocato contro il Genoa sapete bene cosa è successo”.

A cura di Giovanni Ibello

Riproduzione consentita previa citazione della fonte

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy