Inter, Brozovic aggredisce verbalmente medici e pazienti di un pronto soccorso: il club pensa a provvedimenti seri

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport riferisce in merito alle ultime vicende in casa Inter, in particolare su Brozovic. Il centrocampista nerazzurro, infatti,  sembra averne combinata un’altra delle sue.

Inter ed i problemi con Brozovic

Brozovic

“E difficilmente l’Inter archivierà questa seconda sbandata senza prendere altri provvedimenti. Anche perché i fatti stavolta sono un pochino più complicati da giustificare, con un’aggressione verbale prima a medici e pazienti di un pronto soccorso e poi alle forze dell’ordine arrivate per provare a calmare la furia del croato. Tutto si è chiuso con le scuse di Brozo, ma il danno ormai era fatto.

I fatti secondo le ricostruzioni dell’Ansa, Brozo ha dato in escandescenza al pronto soccorso dell’ospedale San Carlo di Milano dove pretendeva di far visitare un amico lievemente ferito a una gamba, un croato di 42 anni, prima delle altre persone presenti, più gravi di lui. Dopo aver cercato di calmarlo, i sanitari hanno chiamato i carabinieri. Ma nemmeno il loro arrivo ha calmato l’interista. Solo quando i militari gli hanno chiaramente detto di darsi una calmata perché il suo comportamento stava diventando eccessivo e avrebbe rischiato conseguenze penali, Brozovic è tornato in sé, chiudendo la vicenda con le scuse a pazienti e medici”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy