“Noi sempre irreprensibili”, il Napoli pronto alla battaglia legale: non sarà accettata nessuna sanzione

Il Napoli sta preparando la battaglia legale contro le istituzioni del calcio e contro la Juventus. Il club azzurro, infatti, attende per mercoledì la sentenza del Giudice Sportivo, ma non intenzione di accettare alcun tipo di sanzione. Andrà fino in fondo a forza di ricorsi per dimostrare l’impossibilità di disputare la sfida di campionato, in seguito all’ordine dell’ASL di non lasciare la Regione.

CLICCA QUI PER LA DATA DELLA SENTENZA

Il Napoli prepara la battaglia legale

napoli tamponi risultati
Getty Images

“Noi siamo sempre stati irreprensibili”, sono le voci che provengono da Castel Volturno. Come riferisce La Repubblica, nessuno dei calciatori del Napoli ha lasciato la città nei momenti peggiori del lockdown. Ciò conferma un lavoro di attenzione costante per mantenere la sicurezza e vigilare sulla salute dei propri. Per il viaggio per Torino, invece, bastano i documenti da parte dell’ASL: l’ultima parola spettava all’ente pubblico. Il Napoli non aveva alcun interesse a rimandare la sfida contro la Juventus:

È infatti passato il messaggio che sarebbe stato il Napoli a chiamare in suo soccorso la Asl, cavalcando l’emergenza Covid pur di non scendere in campo 8 giorni fa a Torino: dove Gattuso avrebbe dovuto fare i conti con l’emergenza per le indisponibilità dei due giocatori ” positivi”, Elmas e Zielinski, oltre che dell’infortunato Insigne. Elementare Watson, il movente c’è. Ma il club azzurro ha un asso nella manica per far saltare il semplicistico teorema: sono le immagini dell’allenamento di rifinitura del 3 ottobre scorso a Castel Volturno, come sempre registrate dai droni che volteggiano sul Training Center.  

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy