Caos Barcellona, Piqué contro un giornalista di Barça TV: “Marionetta”. L’accusa

(Photo by Francois Nel/Getty Images)

Ogni giorno la situazione interna al Barcellona è sempre più complessa. In campo, la squadra di Setién non sta vivendo una stagione esaltante ma è ben più complesso quanto vive il club all’interno.

Da giorni si parla di BarçaGate, poiché la società blaugrana potrebbe essere coinvolta in un vero e proprio scandalo, se le ultime indiscrezioni fossero confermate. Ieri il presidente Bartomeu è intervenuto in conferenza stampa negando le notizie che circolano, tuttavia pare che la società abbia pagato la I3 Ventures per mettere in cattiva luce e gettare fango su alcuni tesserati. Nello specifico si tratterebbe di MessiGerard Piqué oltre a Xavi e Guardiola.

Un clima rovente, complici le vicine elezioni presidenziali, che ovviamente ha scatenato l’immediata reazione dei calcitori coinvolti.

L’attacco di Piqué al Barcellona

Ieri Marçal Lorente, giornalista di Barça TV, attraverso Twitter ha cercato di limitare le polemiche dilaganti con un messaggio in favore dell’attuale dirigenza: “Da anni conosco l’ambiente del Barça e il carattere dei soci culé del club e fortunatamente è sempre meno manipolabile e più intelligente, e sanno identificare perfettamente chi vuole arrivare al Barça per utilizzarlo per i suoi interessi mediatici, politici, ed economici”.

Poco dopo è giunta la replica di Gerard Piqué, simbolo del Barcellona e tra i calciatori finiti nell’occhio del ciclone. Il difensore ha usato una sola parola “titella” per definire il giornalista. Tradotto in italiano, sarebbe “marionetta”. Il che fa capire il momento delicato dello spogliatoi e la profonda spaccatura con la dirigenza.

Intanto, il Barcellona continua a non prendere posizione legale nei riguardi della I3 Ventures.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy