Barcellona-Napoli, rischio porte chiuse: l’ultima dei blaugrana fu un successo

E’ sempre più difficile pensare che Barcellona-Napoli si giochi a porte aperte: ma c’è da sottolineare che i blaugrana a porte chiuse non sono da meno

Barcellona-Napoli a rischio: porte chiuse vicine

Il 18 marzo si giocherà al Camp Nou il match tra Barcellona e Napoli, la gara sarà valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Potrebbero però esserci degli intoppi: il Coronavirus infatti si sta diffondendo a macchia d’olio e sta minacciando seriamente il calcio. E’ così quindi che si sta pensando alla scelta di giocare a porte chiuse. Senza dunque il supporto dei tantissimi tifosi.

A Catalunya Radio ne he parlato Gerard Figueras, segretario generale dello sport della Generalitat. Di seguito le sue parole:

Al momento è un’ipotesi, non è stato ancora deciso nulla, prima dobbiamo parlare con il Barcellona. Per questo ci incontreremo tra oggi e domani. La prudenza raccomanda di giocare a porte chiuse. Dal mondo dello sport dobbiamo cercare di essere più rigorosi possibile con l’applicazione di protocolli e raccomandazioni sulla salute, nonostante ciò abbia conseguenze sportive ed economiche

L’ultima partita a porte chiuse dei blaugrana

C’è però da sottolineare una curiosità sul Barcellona a porte chiuse. L’ultima volta che i blaugrana si sono ritrovati in questa spiacevole situazione – a causa contestato referendum per l’indipendenza della Catalogna – gli spagnoli non se la sono cavata male, ma anzi. Era il lontano 1 ottobre 2017 e il match era contro il Las Palmas. Il risultato fu schiacciante: un bel 3-0 per i padroni di casa. A segno Sergi Busquets e doppietta di Lionel Messi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy