Barcellona-Napoli a porte chiuse: domani la riunione decisiva nei pressi del Camp Nou

Barcellona-Napoli a porte chiuse? Domani mattina alle 9 – riferisce Mundo Deportivo – ci sarà un incontro decisivo nel Dipartimento di Salute alla presenza dell’amministratore delegato del club Carscar Grau, degli ufficiali medici della Generalitat e del Segretario Generale dello Sport.

Il club blaugrana saprà domani, quindi, se saranno ammessi i tifosi al Camp Nou nella sera del 18 marzo. Il ritorno degli ottavi di finale di Champions League potrebbe essere a porte chiuse per evitare il contagio da coronavirus. Spaventa l’arrivo dei tifosi napoletani a causa del momento che vive il Nord Italia e le regioni individuate come zone rosse. La sede del Dipartimento di Salut della Generalitat de Catalunya, dove avverrà l’incontro, è molto vicino allo stadio della formazione guidata da Leo Messi.

Barcellona-Napoli, porte chiuse al Camp Nou?

NAPLES, ITALY – FEBRUARY 25. Fans wear medical face masks as they await kick off prior to the UEFA Champions League round of 16 first leg match between SSC Napoli and FC Barcelona. Stadio San Paolo on February 25, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Michael Steele/Getty Images)

Gerard Figueras, segretario generale de L’Esport della Generalitat de Catalunya , ha parlato della possibile chiusura del Camp Nou: “Tenendo conto dei criteri medici e dei protocolli di prudenza e tenendo conto del fatto che l’Italia è un paese a rischio, il gioco dovrebbe essere giocato a porte chiuse”.

Il Barcellona preferisce giocare con il proprio pubblico sugli spalti del Camp Nou, ma sa che in questo momento ciò che tocca è rispettare ciò che dicono le autorità sanitarie. Il club catalano si conformerà alla decisioni delle autorità sanitarie in merito all’eventualità di giocare Barcellona-Napoli a porte chiuse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy