Barcellona-Napoli, il Ministro della Salute spagnolo assicura: “Si giocherà a porte aperte”

Barcellona Napoli | Salvador Illa, Ministro della Salute spagnolo, è intervenuto ai microfoni di RAC1 per commentare la situazione legata al coronavirus e alle gare europee da giocare in terra iberica. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Non c’è alcun pericolo che Barcellona-Napoli si giochi a porte chiuse. La gara non è a rischio. Abbiamo provveduto a chiudere gli stadi soltanto per le gare che prevedono l’arrivo di tifosi da zone a rischio, ma Napoli non fa parte di una zona rossa come il Nord Italia. L’arrivo dei tifosi partenopei non ci preoccupa”.

Napoli Barcellona, le parole di Chiariello
NAPLES, ITALY – FEBRUARY 25: Kostas Manolas during the UEFA Champions League round of 16 first leg match between SSC Napoli and FC Barcelona at Stadio San Paolo on February 25, 2020 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Barcellona-Napoli, segnali positivi per le porte aperte

Il Barça, inoltre, ha riaperto la sezione del sito in cui è possibile acquistare i biglietti per la sfida del Camp Nou. Un ulteriore segnale positivo verso la gara che si svolgerà regolarmente a porte aperte. Una cornice di pubblico unica in un tempo del calcio europeo, dove la squadra blaugrana proverà a vincere contro il Napoli dopo il pareggio per 1-1 allo stadio San Paolo. L’eliminazione dal torneo continentale potrebbe costare la panchina a Setien, che in Spagna descrivono già a rischio dopo la sconfitta nel Clasico contro il Real Madrid di Zidane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy