Atletico Madrid, parla Suarez: “La società e Simeone mi hanno voluto fortemente. Qui mi sento amato, a Barcellona invece…”

Luis Suarez è stato sicuramente uno dei nomi più discussi degli ultimi mesi. Ma ora, le controversie con il Barcellona e l’oscura vicenda che lo ha visto protagonista in virtù della sospetta truffa in occasione del suo esame di italiano sono un lontano ricordo. Il calciatore, ai microfoni di AS, ha parlato della sua nuova esperienza all’Atletico Madrid. Nessun riferimento, invece, al corteggiamento della Juventus.

Suarez: “Al Barcellona non mi sentivo apprezzato”

suarez
JEDDAH, SAUDI ARABIA – JANUARY 09: Luis Suarez of Barcelona reacts to a referee’s decision during the Supercopa de Espana Semi-Final match between FC Barcelona and Club Atletico de Madrid at King Abdullah Sports City on January 09, 2020 in Jeddah, Saudi Arabia. (Photo by Francois Nel/Getty Images)

Luis Suarez, ai microfoni di AS, ha rilasciato un’interessante intervista in cui però non fa alcun riferimento alla presunta operazione che lo avrebbe portato alla Juventus:

“Come mi ha convinto Simeone? Non credo ci fosse molto da convincere. Mi sono sentito amato e lusingato dall’interesse mostrato dalla società e dal mister. Mi hanno fatto sentire apprezzato, cosa che non accadeva altrove, e questo è importante. Arrivare ed essere trattati nel modo in cui mi hanno trattato è ammirevole, spettacolare, e questo mi fa sentire bene e mi fa sentire molto più desideroso e fiducioso di vivere questa bellissima sfida. Che non facevo più parte del progetto Barcellona me l’ha comunicato Koeman, con lui il rapporto è stato professionale. Io gli dissi che finché la situazione non sarebbe stata chiara avrei voluto allenarmi. Ho passato tre settimane ad allenarmi con totale professionalità. Purtroppo, però, ho dovuto farlo lontano dal resto della squadra. Lui ha capito perché conosceva la mia situazione. A un certo punto mi hanno anche detto che, se non avessi trovato squadra, sarei stato reintegrato. Ma per fortuna ho trovato la mia via”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy