Atalanta-Napoli, incontro tra club per Ilicic: domenica nuovi colloqui per Under

Il Napoli domani sera giocherà a Bergamo contro l’Atalanta, trovandosi di fronte un calciatore che in passato è stato davvero ad un passo dal trasferimento: Josip Ilicic. Radio Kiss Kiss, emittente radiofonica ufficiale del club partenopeo, ha riferito che proprio in occasione della sfida di Serie A i dirigenti delle due squadre parleranno dell’attaccante della formazione di Gasperini. Allo stesso modo il Napoli domenica approfitterà per i colloqui con la Roma: al centro del discorso ci sarà Cengiz Under.

Atalanta-Napoli, incontro tra club per Ilicic

BERGAMO, ITALY – DECEMBER 22: Josip Ilicic of Atalanta BC celebrates his second goal with his team mates during the Serie A match between Atalanta BC and AC Milan at Gewiss Stadium on December 22, 2019 in Bergamo, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Mancino naturale, può giocare come esterno sinistro o destro di un centrocampo in linea[6] o nel 4-2-3-1, oppure come trequartista nei moduli 4-3-2-1 e 4-3-1-2. Bortolo Mutti, suo allenatore al Palermo, ha invece detto di lui che «il 4-3-3 è il modulo perfetto per le sue caratteristiche, perché partendo da destra e accentrandosi andando a cercare la conclusione mancina potrebbe trovare la porta con molta facilità», posizionandosi quindi come ala destra.

La consacrazione con Gasperini

VALENCIA, SPAIN – MARCH 10: In this handout image provided by UEFA, Josip Ilicic of Atalanta recieves the man of the match award and also the match ball after he scores all 4 goals of the match for his team during the UEFA Champions League round of 16 second leg match between Valencia CF and Atalanta at Estadio Mestalla on March 10, 2020 in Valencia, Spain. (Photo by UEFA – Handout via Getty Images)

All’occorrenza può giocare anche come interno di centrocampo anche se non è il suo ruolo preferito. È abile nel tiro (eseguito quasi esclusivamente con il piede sinistro), nel dribbling (in cui la sua miglior finta è quella di tacco), nella rifinitura ed è dotato di forza fisica, personalità e naturalezza. Freddo sotto porta, è anche abile nel fornire assist e nell’impostazione del gioco. La sua carriera è stata condizionata anche dall’incostanza nel rendimento, almeno fino a questa definitiva esplosione nell’Atalanta di Gasperini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy