Atalanta-Napoli, Gattuso indispettito dai suoi. Il retroscena della Gazzetta: “Troppe proteste e distrazioni”

La sfida tra Atalanta e Napoli non ha chiaramente soddisfatto Rino Gattuso. L’atteggiamento dei suoi, infatti, non è stato durante tutti i 90′ attento. Tuttavia, in gioco c’era probabilmente l’ultima chance di entrare in Champions League senza dover battere il Barcellona e proseguire il sogno, che si terrà a Lisbona.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI ATALANTA-NAPOLI

Atalanta-Napoli, Gattuso indispettito dai suoi

atalanta napoli Gattuso
(Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Al termine del match, infatti, l’allenatore del Napoli non le ha mandate a dire ai suoi. Carota e bastone, per sviluppare il senso di responsabilità:

Ci può stare l’errore. Io mi arrabbio dopo l’errore, abbiamo perso troppe energie per chiacchiere con arbitro e guarda linee. Non mi è piaciuto l’atteggiamento: non devono mollare, abbiamo altre 9i partite in Serie A e una in Champions. Non voglio cali comportamentali, non voglio che si lamentino.

A tal proposito, La Gazzetta dello Sport ha raccontato il disappunto di Gattuso verso la sua squadra. L’allenatore avrebbe voluto maggiore concentrazione per quanto accadeva in campo, lasciando da parte il resto. I suoi, infatti, “hanno protestato troppo in campo, distraendosi continuamente. Un atteggiamento, quello dei suoi giocatori, che l’ha indispettito parecchio.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy