Atalanta, Gomez: “Non sono abituato a star chiuso in casa. Giocare? Sarebbe bello”

Alejandro Gomez, capitano dell’Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni tramite Instagram in merito alla quarantena e all’emergenza Covid-19. Il calciatore è intervenuto con un diretta sul profilo Perform, Sport Medical Center: fondato proprio da lui e da sua moglie. Di seguito le sue parole.

Gomez: “Sarebbe bello poter tornare a giocare”

Gomez
Alejandro Gomez, capitano dell’Atalanta (by Getty Images)

 

RipresaSono in casa dal 12 marzo. Quando abbiamo saputo della positività di Sportiello siamo rimasti in quarantena altre settimane: noi calciatori siamo fortunati. Anche se è pazzesco pensare che sia accaduto tutto questo proprio nell’anno migliore per l’Atalanta. Non sono abituato a stare così tanto al chiuso: mi piacerebbe tanto riprendere ad allenarmi come si è fatto in Germania. Noi facciamo parte di un’azienda di intrattenimento, mi farebbe piacere riprendere a giocare per dare svago alle persone. Seppure con gli stadi chiusi.

ChampionsDifficile dire se possiamo vincerla. A volte mi viene da ridere, perché ripenso alle persone che dicevano che non possiamo giocare in Europa col 3-4-2-1. Ora invece si dice che siamo troppo fisici: una squadra che segna così tanto invece è ricca di qualità.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy