Amadou Diawara e il Napoli, un amore mai del tutto sbocciato

Oggi vi raccontiamo la storia di Amadou Diawara, centrocampista guineano della Roma, transitato a Napoli forse troppo presto, oscurato prima da Jorghino e successivamente da un modulo che non ne ha esaltato le sue caratteristiche.

Amadou Diawara nasce a  Conakry in Guinea il 17 Luglio 1997. Fin dai primi passi ha sempre dimostrato di avere un’intelligenza tattica e una tranquillità insolita per un ragazzo giovanissimo. Centrocampista difensivo, bravo in fase di interdizione e di costruzione, si fa notare da un talent scout italiano che lo porta al Virtus Cesena nel 2014. Dopo qualche provino viene subito prelevato dal San Marino, appena diciassettenne. Esordisce in Lega Pro in occasione dell’incontro Santarcangelo-San Marino, l’8 Febbraio 2015 e colleziona 15 presenze fino al termine della stagione.

L’esordio in serie A nel Bologna

Getty Images

Amadou Diawara nel Giugno 2015 passa al Bologna, mettendo in mostra fin da subito le sue evidenti qualità. esordisce dapprima in Coppa Italia e poi in serie A, il 22 Agosto 2015, nella gara contro Lazio, subentra ad un compagno infortunato. Ed anche se inizialmente era stato ingaggiato per far parte della Primavera, il suo talento precoce gli consentirà al termine della stagione di collezionare ben 34 presenze in Serie A. Al termine della stagione, non tardano ad arrivare le sirene dei grandi club, così decide di non presentarsi al raduno dei rossoblù a Castelrotto per accelerare la cessione da parte del club felsineo.

Il passaggio al Napoli

Getty Images

Il Napoli riesce ad accaparrarsi il talentuoso guineano nel Giugno 2016. La presenza in rosa di Jorginho ed un modulo collaudato di Mister Maurizio Sarri, ne limitano l’impiego, ma al termine della stagione sportiva, collezionerà comunque 28 presenze tra campionato, Champions League e Coppa Italia. Nei suoi 3 anni a Napoli, tra infortuni, moduli e cambi di allenatore, non troverà mai una collocazione stabile tra i titolari, 74 presenze e 2 reti saranno il suo definitivo score in maglia azzurra.

Alla Roma nell’affare Manolas

Getty Images

Nel Luglio 2019 Amadou Diawara, nell’ambito dell’affare Manolas al Napoli, viene ceduto alla Roma per 21 Milioni di Euro. Dopo un infortunio iniziale, diventa titolare della formazione capitolina, fornendo buone prestazione e realizzando un goal che varrà la qualificazione in Europa League. Meno bene nella stagione in corso, 2020-2021, condizionata da prestazioni non sempre all’altezza delle capacità, che ne hanno minato la titolarità. Anche il Covid ha colpito Amadou Diawara, e tenuto lontano dai campi di gioco per un lungo periodo. Dovrà senza dubbio recuperare posizioni e fiducia agli occhi del mister e cercare di ritrovare il posto da titolare. Possibilmente non dalla prossima partita. Diawara e il Napoli, un amore mai del tutto sbocciato.

L’aforisma

Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato. Se soffrono entrambi, non è mai finito. Marilyn Monroe

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy