L’abbraccio tra Manolas e Gattuso è il segno della rinascita: il gruppo è tornato

Siamo al termine di Cagliari-Napoli, vittoria sofferta per gli azzurri di misura con un grandissimo gol di Dries Mertens, tutti i giocatori festeggiano ma c’è un’immagine in particolare che rappresenta la svolta definitiva: l’abbraccio tra Manolas e Gattuso.

I due guerrieri sono un po’ la rappresentazione della ripresa del Napoli, dato che il centrale, dopo la brutta partita di campionato con l’Inter, non ha sbagliato più nulla. Gattuso invece oltre ad essere l’architetto esterno di questa squadra è anche un motivatore senza precedenti, duro come lo era in campo, che chiede il 200% da ogni giocatore e chi non rispetta questo ultimo requisito resta a casa (Vedi Allan).

L’ABBRACCIO TRA MANOLAS E GATTUSO

Questo abbraccio potrebbe essere, finalmente, il segno che il gruppo azzurro è tornato a tutti gli effetti. La vera forza di Sarri, con la squadra dei 91 punti, oltre al bel gioco fu anche il gruppo, che era unito più che mai in ogni battaglia. Forse è questo ciò che serve al Napoli, unione. Ora ci sono Brescia e Barcellona, momento chiave di questa stagione, e con tutta la rosa pronta a battagliare si può anche pensare di arrivare ai quarti di Champions League, approfittando del momento no dei blaugrana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy