Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Vergara, l’agente: “Spalletti lo considera, giusto non sia entrato a gara in corso”

Vergara, l’agente: “Spalletti lo considera, giusto non sia entrato a gara in corso”

Davide Pinto, agente di Vergara, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte, soffermandosi sul suo assistito

Domenico D'Ausilio

Davide Pinto, agente di Vergara, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte, soffermandosi sul suo assistito e Francesco Baietti, portiere del Giugliano ma di proprietà del Napoli.

Vergara, l'agente sul Napoli e Baietti

Vergara, l’agente: “Spalletti lo considera, giusto non sia entrato a gara in corso”

"Vergara si è scaldato per una buona mezz'ora. Tra lui e Insigne di comune c'è solo il fatto che lui sia di Frattaminore e Lorenzo di Frattamaggiore. Però Antonio è mancino, ruolo differente. In Inghilterra è da tanto che si lavora sul settore giovanile, parlo della nazione intera che ha investito su quest'idea. In Italia vedere un ragazzo di 17-18 anni esordire è più difficile. L'obiettivo di Vergara non è esordire, già essere mandato a scaldare è stato un passo in avanti. Fa piacere la considerazione da parte di mister Spalletti però è giusto che con il risultato in bilico non subentri. Baietti? I ragazzi si devono portare da soli tra i professionisti, fin quando il campo parla per loro è giusto che poi raccolgano determinati risultati. Francesco sta facendo un campionato di vertice con il Giugliano, è stato imbattuto per 9 partite. Lui è ancora di proprietà del Napoli, al termine della stagione ci incontreremo con la società e vedremo il da farsi, il percorso migliore per lui. Meglio di Marfella? Questo non sta a me dirlo, corrono quattro anni di differenza tra i due a favore di Baietti".