Canovi: “Come potrebbe un club come il Napoli restare fuori dalla Superlega?

di Edoardo Riccio

Quest’oggi, ai microfoni di Tuttomercatoweb, Dario Canovi ha rilasciato alcune dichiarazioni su questo nuovo campionato denominato Superlega. Lo storico agente ha parlato anche di alcune big d’Europa e della possibilità di non accettare questo progetto, menzionando anche il Napoli.

Canovi: “Superlega? Un tentativo di ricatto alle Federazioni internazionali”

(Getty Images)

Di seguito le parole espresse da Dario Canovi:

È un tema complesso ci sono naturalmente in gioco gli interessi economici ma non credo che la SuperLega possa fare a meno delle Federazioni nazionali e internazionali. I club che vi prendono parte puntano ad una divisione diversa degli introiti delle coppe internazionali e nazionali.

Però se cinque delle venti squadre della SuperLega devono essere designate in base al piazzamento nei campionati è chiaro che servirà l’adesione delle Federazioni nazionali e internazionali. In ogni caso credo che possa richiamare di più un Roma-Lazio o un Juve-Torino che un Juve-Lione. È un tentativo di ricatto che i grandi club stanno facendo alle Federazioni internazionali

Sulla possibilità delle big d’Europa di non accettare

Il PSG non può accettare perchè ci sono i mondiali in Qatar nel 2024, però puoi fare una Superlega senza PSG o Marsiglia? Comunque, a me personalmente non piace una cosa del genere. Si va snaturare il calcio che diventa così sempre più business, troppo elitario. E finiscono le belle storie del pallone. Peraltro rimarrebbero fuori alcuni club con un grosso numero di tifosi, ad esempio il Napoli o la Roma. Come fai a lasciarli fuori?

Ripeto, è un ricatto dei club per una fetta più grande della torta. La Fifa e l’Uefa hanno incassi enormi frutto degli sforzi ed investimenti dei club. La Fifa e l’Uefa organizzano tornei che poi rivendono ma a quegli stessi tornei partecipano giocatori pagati dai club e che hanno un ritorno modesto rispetto alla cifra globale. Credo sia questo lo scopo di questo golpe”

SEGUICI SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy