Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Battibecco Spalletti-Pellegrini: il retroscena di Roma-Napoli

Luciano Spalletti (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il retroscena tra Pellegrini e Spalletti

Sara Ghezzi

Ieri all'Olimpico si è assistito ad una vera e propria battaglia tra Roma e Napoli. Una partita che non può essere mai come tutte le altre, ancor di più se c'è Luciano Spalletti di mezzo. Quello che per anni è stato il condottiero dei giallorossi è ormai una acerrimo nemico da combattere sul campo e sugli spalti. L'accoglienza per il tecnico è stata quella che si aspettava pur sottolineando come non la meritasse. Ma come da copione per lui sono arrivate bordate di fischi assordanti e cori più che offensivi. Lui ha provato a rispondere a modo suo, con stile e ironia, ma sul suo volto non poteva non scorgersi comunque delusione e tensione. Infatti Spalletti, come il suo collega Mourinho, era molto attivo sulla panchina. Tanto che alla fine del primo tempo ha battibeccato con Lorenzo Pellegrini, il capitano dei giallorossi.

Battibecco Spalletti-Pellegrini: il retroscena di Roma-Napoli

 (Getty Images)

Stando a quanto rivela Il Corriere dello Sport, il tecnico toscano si sarebbe rivolto nervosamente contro Pellegrini. La frase riferita al capitano sarebbe "Ti lamenti sempre con l'arbitro, prendi il fischietto e dirigi te allora". Sottolineando come più volte il giocatore giallorosso si è rivolto all'arbitro in quanto capitano della squadra. Atteggiamento comunque non apprezzato da Spalletti, che inoltre al termine del match è stato anche espulso. Una sfida di altissimo livello sul campo, con occasioni da ambo i lati, pali, traverse e un gol annullato. Una partita che il tecnico toscano ha vissuto al massimo per l'importanza dei punti in palio, per l'ambiente che gli era completamente contro e per il suo modo di vivere le partite.