Il Mattino – Gli ultras tornano al San Paolo per Napoli-Lazio, ma la Questura è irremovibile

Il Mattino – Gli ultras tornano al San Paolo per Napoli-Lazio, ma la Questura è irremovibile

di Sabrina Uccello

Al San Paolo tornano i tifosi, gli ultras. In occasione di Napoli-Lazio, gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia, dovrebbero esserci dei segnali di svolta, rispetto al caso che tiene banco ormai da mesi. I tifosi delle Curve sono in lotta a causa di alcuni dettami del Regolamento d’uso dello stadio San Paolo, ma dovrebbe essere giunta la schiarita.

Come raconta Il Mattino, lo sciopero domani sera potrebbe finalmente interrompersi. Ad ogni modo, raccona il quotidiano, la Questura resta irremovibile, nel senso che ai gruppi di tifo organizzati non saranno concesse proroghe sulle regole da rispettare. Al momento sono stati venduti circa 10.000 biglietti per la gara di domani sera. Da considerare è che sono circa 6.500 gli abbonati della Curva B, la quale conta una capienza di 8.200 unità.

L’importanza del fattore San Paolo

La notizia, ad ogni modo, risulta essere molto importante anche per la squadra. Il clima degli ultimi tempi al San Paolo è risultato davvero surreale. La squadra di Rino Gattuso non ha potuto contare sul fattore casalingo e infatti, esclusa la gara di Coppa Italia contro il Perugia, gli azzurri non trionfano a Fuorigrotta da Napoli-Genk dello scorso 10 dicembre. Le sconfitte accumulate sono state contro Parma, Inter e Fiorentina.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy