Sabatini: “Ancelotti sarebbe stato più utile di Gattuso adesso, ma De Laurentiis…”

Sabatini: “Ancelotti sarebbe stato più utile di Gattuso adesso, ma De Laurentiis…”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Il giornalista Mediaset Sandro Sabatini è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per dire la sua sul momento del Napoli di Gennaro Gattuso. Nella giornata di oggi c’è stato l’annuncio ufficiale di Rrahmani, ma arriverà soltanto a giugno: come uscire adesso dalla crisi? Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it.

“Rrahmani è un buon giocatore anche se io preferisco Kumbulla, ma il fatto che lo comunichi oggi è ininfluente rispetto alla situazione che sta vivendo il Napoli. La situazione del Napoli si è deteriorata da quando De Laurentiis
ha rilasciato l’intervista su Callejon, Mertens e la Cina: da lì è nata una escalation in negativo, non esiste in nessuna società mettere in mezzo 25 avvocati, ci rimettono i tifosi. L’unico che non c’entrava nulla fra presidente e calciatori era l’allenatore, invece è stato esonerato: Carlo Ancelotti con il suo carisma poteva risolvere la situazione più facilmente di un istintivo come Gattuso“.

Gattuso
REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – DECEMBER 22. Gennaro Gattuso head coach of SSC Napoli looks on during the Serie A match between US Sassuolo and SSC Napoli. This match was at Mapei Stadium – Citta del Tricolore on December 22, 2019 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Lazio ed Inter, il confronto di Sabatini

“Negli undici titolari la Lazio forse vale più dell’Inter, ma a livello di rosa l’Inter è superiore. C’è un giocatore che può spostare gli equilibri ed è Christian Eriksen, che può diventare ciò che è stato Sneijder dieci anni fa. Il miglioramento per l’Inter c’è rispetto all’anno scorso, anche grazie al mercato. Conte merita gli applausi ma anche se gli arriva qualche critica è normale, anche Gesù non aveva il consenso di tutti. 

Di irrecuperabile non c’è nulla, lo ha dimostrato la Lazio. Se nello scontro diretto con la Juventus la Roma avesse avuto più fortuna, adesso ci sarebbero quattro squadre in lotta per lo scudetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy