Marchetti sul ritiro: “I giocatori che pagheranno di più sono quelli in scadenza di contratto”

Marchetti sul ritiro: “I giocatori che pagheranno di più sono quelli in scadenza di contratto”

di Claudia Vivenzio

Tante polemiche negli ultimi giorni a causa della questione ritiro del Napoli, ne parla il giornalista Marchetti

Caos ritiro Napoli, Marchetti: “Ognuno ha le sue responsabilità”

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto il giornalista Luca Marchetti in merito alla querelle creatasi sulla questione ritiro del Napoli:

“Non sappiamo chi ha ragione e chi ha torto in casa Napoli. Credo che ognuno abbia la sua responsabilità, ma tutto è ricondotto ai rapporti personali e le cose si ingigantiscono quando c’è irritazione. I rapporti che nascono e si svolgono all’interno dei rinnovi di contratto, in questa situazione, pesano eccome. L’uscita di Ancelotti sul ritiro ci risulta sia stata concordata col presidente. Non credo che la frattura si sia generata con l’uscita pubblica dell’allenatore, piuttosto nel post partita, quando la squadra pensava fosse finito il ritiro”.

De Laurentiis è pronto a multare i giocatori

Stando a quanto riportato dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, il presidente Aurelio De Laurentiis ha convocato una riunione all’Hotel Vesuvio con i suoi uomini di fiducia: il DS Cristiano Giuntoli, il responsabile del marketing Alessandro Formisano, il capo dell’area comunicazione Nicola Lombardo. Il presidente ha intenzione di multare i giocatori a causa del loro ammutinamento in seguito a Napoli-Salisburgo:

“Poi c’è un cellulare rovente, che è utile per sentire Carlo Ancelotti e per dialogare con l’avvocato Mattia Grassani. C’è una linea da seguire, sanzioni da richiedere attraverso il collegio di disciplina che potrebbero lievitare. Si passa dal 5% della mensilità, che pareva l’intenzione iniziale, al 25%, come consentito dall’accordo collettivo, che spianerebbe ad una megamulta per la squadra”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy