Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Pinna: “Su Osimhen si poteva fischiare rigore, Ayroldi ha sbagliato la gestione”

(Getty Images)

Il giornalista Edmondo Pinna ha rilasciato alcune dichiarazioni quest'oggi a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa azzurra

Tony Sarnataro

 Il giornalista Edmondo Pinna ha rilasciato alcune dichiarazioni quest'oggi a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa azzurra. A seguire le sue principali parole.

Le parole di Pinna

 (Getty Images)

"Ayroldi? Ho evitato di azionare la motosega. Noi siamo abituati a vedere l'operato con un occhio differente dal loro. Se prendono una decisione sbagliata e non influisce sul risultato prendono 5,5 e se influisce 4,5. Poi magari loro criticano perché le cose buone invece passano sotto piano. In questo caso mi sono permesso di dare un giudizio con riserva perché lui ha 29 anni e francamente noi un arbitro di 29 anni che arbitra al Maradona per la prima volta - non che sia una scusante - non c'è. L'avesse fatto Doveri avrebbe preso 4,5. Lo seguo da quando era in Serie C, a me non dispiace come arbitro perché è un tipo di arbitro che non gestisce ma arbitra nel senso proprio. Poi magari sbaglia anche. Designazione avventata? Sposo in toto l'operato di Rocchi, perché altrimenti non ne usciamo più. Ci lamentiamo che non abbiamo più arbitri bravi o esperti. Prima si era costretti a dismettere arbitri con forza ed esperienza per una questione anagrafica, in Premier League ci sono arbitri che dirigono ancora a 52 anni. Non possiamo lamentarci e poi pretendere di avere subito pronto l'arbitro che ci fa le cose. Tutti noi sbagliamo, dobbiamo dare a chi se lo merita la possibilità di poter crescere. E se non gli facciamo fare delle partite - e Napoli-Verona può essere alla portata di un arbitro emergente - allora non dobbiamo impuntarci".

Su Ayroldi

 ì(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Pinna continua: "Osimhen è straripante ma non è oggetto di meno attenzione da parte degli arbitri. Di sicuro è oggetto di più attenzioni da parte dei difensori. Ieri francamente la decisione su Gunter mi ha stupito perché nel corpo a corpo si dividono le colpe. Avrei accettato di più non avesse fischiato nulla piuttosto che fallo in attacco. Se fallo doveva essere era del difensore, tanto è vero che sono convinto che se difficilmente il VAR avesse dato rigore poi lo avrebbero tolto. Gli arbitri stanno sbagliando tanto ed è per questo che plaudo a designazioni fuori cliché, altrimenti postiamo sempre con Orsato e Doveri. Maresca abbiamo visto cos'ha fatto in Roma-Milan, Guida ogni tanto fa bene e poi si perde, anche Irrati quando arrivò in Serie A ebbi dei dubbi, mi dissero di aspettare, ora si è ritagliato questo ruolo di VAR di cui forse è rimasto schiavo. Ho vissuto l'epoca dei Collina, dei Braschi, dei Rodomonti. C'erano arbitri che francamente questi oggi gli spicciano casa".