ultimissime calcio napoli

Esposito: “Attendiamo Lozano e Zielinski. Mertens? Diamogli più spazio”

GENOA, ITALY - SEPTEMBER 23: Piotr Zielinski of Napoli (R) celebrates with his team-mate Hirving Lozano after scoring a goal during the Serie A match between UC Sampdoria and SSC Napoli at Stadio Luigi Ferraris on September 23, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Esposito a "NM": "Napoli devi recuperare due tuoi top player, e concedere più spazio a chi può spaccarti in due la partita"

Francesco Casillo

Massimiliano Esposito, ex attaccante partenopeo ed allenatore, ha rilasciato un'intervista a NapoliMagazine.com concentrandosi sull'utilità di recuperare Zielinski e Lozano, nonché sul Napoli in lotta per il tricolore.

Esposito: "Zielinski e Lozano saranno l'arma in più. Su Mertens..."

 Piotr Zielinski (Photo by Getty Images)

Di seguito l'intervista dell'ex attaccante del Napoli ed attualmente allenatore, Massimiliano Esposito:

"Il pareggio tra Napoli e Verona è un risultato indolore grazie al pareggio successivo che c'è stato tra Inter e Milan. Il Napoli ha affrontato una delle squadre più in forma del campionato, per cui lo ritengo più un punto guadagnato che due punti persi. Forse l'anno scorso una partita simile il Napoli l'avrebbe persa".

Sull'arbitraggio di Ayroldi e sul VAR

"Va detto comunque che l'arbitraggio di Ayroldi ha lasciato a desiderare su diverse situazioni. Il VAR continua a non incidere, per risolvere il problema bisognerebbe dare un numero tot di possibilità agli allenatori di richiederlo. Forse solo così si può risolvere questo problema, riducendo gli errori che stiamo vedendo".

Sui cambi effettuati da Spalletti 

"Spalletti, contro il Verona, avrebbe potuto inserire prima Ounas, ma soprattutto Mertens. Il belga, al rientro dall'infortunio, ha grande voglia di mettersi in mostra, per questo motivo gli avrei concesso maggiore minutaggio".

Su Zielinski e Lozano

"Lozano e Zielinski stanno deludendo un po' le aspettative, ma sono due giocatori importanti e bisogna aspettarli. Quando raggiungeranno la condizione ottimale psico-fisica daranno sicuramente il loro apporto e faranno la differenza in questo Napoli".

Sul reparto difensivo della formazione azzurra

"Koulibaly è una certezza, fa reparto da solo. Juan Jesus e Rrahmani possono dare col tempo maggiori garanzie. A breve ci sarà la Coppa d'Africa, per cui senza Koulibaly, Anguissa e Osimhen bisognerà rimpiazzarli con Juan Jesus, che può fare bene, soprattutto se gli si darà maggiore continuità, senza dimenticare il rientro di Manolas dall'infortunio".

Sulla titolarità di Ospina

"Tra i pali Ospina è sempre più una certezza. Meret è un portiere giovane, è uno dei migliori in Italia, arriverà sicuramente il suo momento, star dietro ad Ospina gli farà bene".

Su Fabian Ruiz

"Fabian Ruiz, dopo un anno disastroso, è un giocatore ritrovato, più maturo, probabilmente la sua crescita la si deve ad Anguissa, che con le sue caratteristiche ha dato più vigore, certezze ed entusiasmo allo spagnolo".