Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Zaccheroni: “Può essere l’anno buono per il Napoli. Koulibaly è insostituibile”

Kalidou Koulibaly (Photo by Getty Images)

Le parole di Alberto Zaccheroni a Il Mattino

Sara Ghezzi

In questo inizio di campionato di Serie A sono due le squadre che si sono "impossessate" del primo posto : il Milan e il Napoli. Sia i ragazzi di Spallettiche quelli di Pioli sono a 32 punti con 10 vittorie e 2 pareggi. Ma c'è una terza squadra che potrebbe rovinare i piani delle due squadre. Si tratta dell'Inter che al momento è ancora a -7, ma sembra in ripresa dal punto di vista delle prestazioni. Ne ha parlato anche Alberto Zaccheroni a Il Mattino dando particolare attenzione al Napoli che può contare su uno dei difensori più forti in Europa: Kalidou Koulibaly.

"Può essere l'anno buono per il Napoli. Koulibaly è insosituibile", il parere di Zaccheroni

 (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Di seguito un estratto del suo intervento a Il Mattino:

"Al momento solo l'Inter che ha più abitudine a vincere e un organico profondo e ricco di talento. Ma dovrà essere brava a sfruttare eventuali cali delle altre due, cosa che al momento mi sembra molto difficile".

Su Napoli e Milan

"Hanno la pancia vuota, per una di loro può essere l'anno giusto. Vincerà la squadra più costante nelle prestazioni".

Su Spalletti

"Spalletti è un grande. Soprattutto il primo anno fa sempre bene e mi piace il suo modo di gestire il gruppo: capisce con chi ha a che fare, gli trova la posizione, gli chiede di coprire degli spazi e li fa lavorare con qualità. Non chiede la luna, ma cose semplici".

Sui punti forti del Napoli

"Difficile dirne uno solo: il Napoli è forte in mezzo al campo visto che Anguissa è insuperabile e sulle fasce ha tanti ricambi utili. Ma se dovessi dire un nome, farei quello di Osimhen che copre il fronte d'attacco da solo. Basta dargli una palla sporca o lunga che lui la difende, consente al resto della squadra di salire e poi la butta dentro".

Su Koulibaly

"Paradossalmente è il punto forte. Perché direi Koulibaly. E' insostituibile. In quel ruolo è il più forte al mondo e temo che la sua assenza durante la coppa d'Africa possa essere un fattore negativo per il Napoli".