Napoli-Salisburgo, Haaland castiga i partenopei dal dischetto

Napoli-Salisburgo, Haaland castiga i partenopei dal dischetto

di Claudia Vivenzio

Haaland batte il portiere del Napoli dal dischetto: è 1-0 per il Salisburgo

Napoli-Salisburgo, Haaland porta avanti i suoi

Dopo soli 11 minuti di gioco è ancora il temibile Haaland a castigare il Napoli. Questa volta il norvegese colpisce dagli 11 metri a causa di un fallo di Kalidou Koulibaly. Il classe 2000 non sbaglia dal dischetto e spiazza Alex Meret: palla a destra, portiere a sinistra. E’ 1-0 per il Salisburgo.

Il Napoli è chiamato a vincere

Napoli-Salisburgo è una partita che vale e non soltanto la quarta giornata di sei della fase a gironi del Gruppo E di Champions League. E’ un match che nel caso di sconfitta del Genk all’Anfield Arena contro il Liverpool e di vittoria personale, passerebbe direttamente agli ottavi: i partenopei sarebbe quindi matematicamente qualificati.

E’ però anche una sfida che vale tantissimo a livello psicologico. La squadra di Carlo Ancelotti è chiamata a vincere per spazzare via i troppi dubbi che ultimamente attanagliano il club partenopeo: il Napoli sta zoppicando un po’ troppo in Campionato. Già la sconfitta contro il Cagliari in concomitanza con il pareggio col Genk in Belgio lasciò settimane fa parecchi dubbi. Ora pare essere arrivata una seconda ondata di risultati non ottimali della squadra di De Laurentiis, causa pareggio con l’Atalanta e infine KO con la Roma.

Il cammino in Champions League però sembra stia prendendo pieghe ben diverse, il Napoli è alla testa del girone e può cambiare l’andamento della propria stagione con un risultato così positivo come una grandissima qualificazione in un girone non affatto semplice.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy