Gattuso in conferenza: “La città e la squadra hanno onorato Diego, dobbiamo giocare sempre con il pepe al cu**”

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

Rino Gattuso, tecnico del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. L’allenatore ha commentato la vittoria degli azzurri contro la Roma in campionato.

CLICCA QUI PER LE PAROLE DI GATTUSO A SKY SPORT

Gattuso in conferenza

Gennaro Gattuso (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

“Più passano i giorni e più si respira un’aria triste a Napoli che è una città bella anche quando c’è maltempo. C’è un’atmosfera di lutto, la città e la squadra hanno onorato Diego. E’ venuto a mancare, ma è una leggenda e chi ha avuto la fortuna di vederlo non può dimenticarselo. E’ il minimo che potevamo fare. A me piace parlare di calcio e guardare bene le partite, per me non è questione di modulo. Prima giocavamo a tre a centrocampo, ma uno tra Zielinski e Fabian Ruiz andavano sotto punta in fase di non possesso. E’ una questione di come vogliamo tenere il campo e di quanta voglia abbiamo di sacrificarci. In questo momento bisogna fare molta attenzione al Covid, è morto uno dei calciatori più grandi della storia ed ognuno di noi ha il dovere di fare le cose fatte bene. A Napoli il popolo sta attraversando un momento non bellissimo dal punto di vista finanziario. Ci sta tutto ciò che c’è stato in questi giorni, ma mi auguro che il buon senso prevalga su tutto. Abbiamo diciotto punti in classifica, c’è una partita da recuperare ed aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso. Io non so quali siano le aspettative degli addetti ai lavori e del mio club. Abbiamo perso delle partite che potevamo evitare, però stiamo facendo ciò che dobbiamo fare esprimendo un buon calcio. Se poi qualcuno pensa che non dobbiamo mai perdere non è un mio problema. Dobbiamo giocare col pepe al cu** come fatto stasera”. 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy