PSV, Schaling su Lozano: “A Napoli non rende, lo vedo meglio altrove”

PSV, Schaling su Lozano: “A Napoli non rende, lo vedo meglio altrove”

di Claudia Vivenzio
Napoli Lozano

Thomas Schaling è lo scout internazionale che ha portato molti gioiellino alla corte del PSV Eindhoven, tra questi c’è sicuramente Hirving Lozano, attualmente attaccante del Napoli

PSV, Schaling su Lozano: “A Napoli non rende ma c’è un motivo”

(Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Thomas Schaling ha rilasciato importanti dichiarazioni ai microfoni di Marca Claro, tra i vari temi trattati si è soffermato anche su Hirving Lozano e sulle difficoltà riscontrate nell’adattarsi in Italia.

Cosa rende El Chucky così speciale?

È piuttosto umile fuori dal campo, anche se dentro cambia molto. Ha una mentalità vincente. Il suo essere speciale si evince soprattutto quando la sua squadra porta palla, lui vuole sempre correre e vuole sempre far gol. Questa sua caratteristica non è affatto comune in Olanda. Non abbiamo molti giocatori che si muovono come Hirving. La stragrande maggioranza vuole che la palla raggiunga i propri piedi e non che vengano serviti nello spazio. Ciò ha sempre causato molti problemi ai difensori avversari

Non è andata bene in Italia. In quale campionato pensi che possa fare bene?

Penso in Serie A e in Spagna. In Italia ci sono squadre che sono costruite intorno agli attaccanti e ovviamente devono lavorare, ma meno. In molti ci sono nove giocatori che lavorano per i primi due. Forse non a Napoli perché c’è molta qualità lì e non hanno solo Chucky. Hanno cinque o sei altre opzioni per giocare come attaccanti. E anche in Spagna. Ci sono squadre che vogliono giocare e ci sono molti spazi dietro il difensore ed è l’ideale per Chucky. Forse dal punto di vista fisico non reggerebbe un campionato come la Premier League

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy