Milik: “Sono felice a Napoli, era importante battere il Verona. Rinnovo? Ne stiamo parlando”

Milik: “Sono felice a Napoli, era importante battere il Verona. Rinnovo? Ne stiamo parlando”

Arkadiusz Milik ha analizzato la vittoria contro il Verona e il suo periodo al Napoli. Si è soffermato anche sulla Champions League e sul rinnovo contrattuale

di Salvatore Amoroso, @sonosal_amoroso
Napoli Verona vittoria

Il Napoli ha battuto 2-0 il Verona nell’ottava giornata di campionato grazie alla doppietta di Arkadiusz Milik, alla prima da titolare al San Paolo. Il polacco ha ritrovato il gol anche con il club dopo il bel gol con la Polonia, ma soprattutto ha ritrovato il sorriso, tanto cercato anche da Carlo Ancelotti dai calciatori più rappresentativi. Il bomber del Napoli, al termine della gara, si è soffermato ai microfoni di Sky Sport ed ha affrontato tanti temi: la vittoria con il Verona, il rinnovo contrattuale e la prossima gara di Champions League contro il Salisburgo.

MILIK SU NAPOLI-VERONA, RINNOVO E CHAMPIONS LEAGUE

Abbiamo sofferto tanto stasera, il Verona è una squadra tosta, che mette intensità. Sono molto felice per la doppietta, sono i primi gol stagionali“.

In Nazionale avevi chiesto di giocare: “A Napoli stavo male, avevo problemi di salute ma ora sto bene. Spero di giocare di più e avere più continuità. Mentalmente è importante stare bene, ho tanta fame di gol, voglio giocare e segnare. E’ quello che mi rende felice”.

De Laurentiis ti difende spesso, il rinnovo ci sarà? “Parliamo di rinnovo, il mio procuratore sta parlando con la società. Sono molto felice a Napoli. Penso solo al campo, la prossima settimana giochiamo anche in Champions che è molto importante. Voglio segnare anche in Champions League, l’anno scorso non ho mai segnato. Contro il Salisburgo sarà dura, mettono tanta intenisità ma ce la metteremo tutta per vincere”.

3 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy