Scontro Lega Calcio-Sky, De Laurentiis tra i più infiammati dalla richiesta di sconto della TV

Scontro Lega Calcio-Sky, De Laurentiis tra i più infiammati dalla richiesta di sconto della TV

Il Corriere dello Sport si sofferma sullo scontro fra la Lega Calcio e Sky per lo sconto richiesto dall’emittente satellitare

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Calciomercato Napoli, De Laurentiis
Calciomercato Napoli, De Laurentiis (Getty Images)

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sullo scontro fra la Lega Calcio e Sky per lo sconto richiesto dall’emittente satellitare e alla dilazione dell’ultima rata di pagamento dei diritti TV. La Serie A ha deciso di prendere una posizione netta in risposta alla lettera che la TV ha fatto recapitare in via Rosellini. Le società hanno deliberato all’unanimità di salvaguardare i contratti in essere. Dunque, no allo sconto richiesto ufficialmente e alla dilazione di pagamento dell’ultima rata, su cui invece continuavano ad orientarsi DAZN e IMG.

Scontro Lega Calcio-Sky, De Laurentiis tra i più infiammati

I prossimi giorni potrebbero essere utili per riaprire un dialogo che va avanti da settimane. Ma ora il clima non è tra i più favorevoli. Quando è stata letta la lettera la reazione è stata veemente. I club, con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis tra i più infiammati, si sono sentiti presi per il collo, visto che la scadenza per l’ultima rata è fissata il primo maggio e che il termine ultimo per accettare è la fine di aprile. “Questo è un ricatto”, avrebbe detto Lotito. Alla fine ha prevalso una linea soft, ma solo formalmente. I presidenti si sono infuriati a causa dell’entità dello sconto, dai 127,5 ai 145 milioni. Considerando anche DAZN e IMG si arriverebbe a 440. Sky ha posto come scadenza ultima per la conclusione della serie A il 9 agosto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy