Gattuso: “Troppi gol regalati, serve veleno. Obiettivo? Non mi fido ancora”

Gattuso: “Troppi gol regalati, serve veleno. Obiettivo? Non mi fido ancora”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

L’allenatore azzurro Gennaro Gattuso è intervenuto ai microfoni Sky al termine di Napoli-Juventus (clicca qui per leggere le pagelle). Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Io stasera andrò a casa e ancora penserò alla partita di una settimana fa. Dobbiamo pedalare che di guai ne abbiamo fatti abbastanza. Abbiamo battuto due squadre forti negli ultimi sette giorni, complimenti ai ragazzi. Non vedo l’ora che chiuda il mercato così i calciatori penseranno solo al Napoli. Fase di possesso giocata da grandissima squadra, quella di non possesso con grande rispetto degli avversari. Il gol alla fine mi ha infastidito, non bisogna regalare nulla. Bisogna scappare subito, Meret si diceva che non poteva giocare coi piedi e invece… Basta lavorare, adesso dobbiamo lavorare per non regalare gol agli avversari. Da quando sono arrivato, gol veri ne ho presi pochi”.

Napoli-Juventus, Gattuso: “Riportiamo il pubblico al San Paolo”

NAPLES, ITALY – JANUARY 26: Gennaro Gattuso , Maurizio Sarri during the Serie A match between SSC Napoli and Juventus at Stadio San Paolo on January 26, 2020 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)


“Mister Capello non apprezza il possesso, ma a me piace. Voglio palleggiare perché voglio campo e sfruttare il 4 vs 4 o il 5 vs 5, andare a giocare in parità numerica dall’altro lato. Non voglio palleggiare per far vedere che so farlo. Zielinski può diventare molto molto forte per tecnica, fisicità, gamba. Deve migliorare sull’ultimo passaggio. Abbiamo sbagliato tanto, ma mi è piaciuto molto Milik oggi perché ci ha fatto sviluppare bene. Non abbiamo fatto pressing super-offensivo oggi.

Io sono qui da poco tempo, questa squadra si è inguaiata da sola. Adesso sta a noi riportare entusiasmo, riempire lo stadio con risultati e bel gioco e con grande serietà. Finora abbiamo preso fischi, adesso dobbiamo pedalare e non pensare che i problemi sono finiti. Obiettivi? Tutto alla giornata, non mi fido ancora. Non deve mancare il veleno, bisogna giocare come provinciali”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 1 mese fa

    Sempre una GODURIA BATTERE LA RUBE,
    PROBABILMENTE CON L’AIUTO dei nuovi centrocampisti,stai sistemando la fase
    passiva, che era la cosa primaria da sistemare,
    piano piano stai venendo a capo dei nostri problemi, BRAO,,,
    STASERA riconferma di MANOLAS , DEMME, INSIGNE, con il grande contributo di tutta la squadra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy