Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Il mental coach su Insigne: “Il problema è nella testa. Ecco la soluzione”

(Getty Images)

Tre rigori sbagliati (su cinque) da Lorenzo Insigne in questa Serie A...

Claudia Vivenzio

"Dopo il rigore Insigne fa una cosa che non dovrebbe mai fare!" - così esordisce il mental coach Mauro Pepe ai microfoni di Radio Marte durante la trasmissione di Marte Sport Live.

Il mental coach su Insigne: "Dopo il rigore fa una cosa..."

 (Getty Images)

Di seguito l'intervista del mental coach Mauro Pepe:

"Insigne e il problema dei rigori? Più che un problema si tratta di un'area di miglioramento. Se voi lo guardate in faccia si vede che è troppo teso, l'impressione è che non sia preparato a quel momento. La preparazione mentale in quel momento viene a mancare perché i livelli di tensione sono eccessivi. Questa cosa però si può allenare".

Sul rigore sbagliato contro il Torino

"L'ultimo rigore tirato? Dopo l'errore fa una cosa che non va mai fatta: si abbassa e si dispera. Spalletti è stato bravo, ha portato una mentalità nuova e bellissima, l'ha fatto correre veloce in difesa per farlo giocare subito".

Sulla soluzione del "problema"

"Come risolve il problema? Quello che rimane nel nostro cervello non è tutta la media storica ma gli ultimi tiri, sbagliati. Bisogna eliminare la neuroassociazione e alzare la qualità degli allenamenti sui rigori. Si può fare il rituale pre-rigore, si fa per svuotare la mente. Insigne deve tornare a tirare con leggerezza. Dovrebbe spegnere un po' di più la mente e giocare in maniera più istintiva. Lui secondo me non è ancora arrivato a esprimere il 100% di quanto vale. Spesso Insigne rimane agganciato all'errore. Quando fai un errore devi interrompere il modulo, perché altrimenti fai delle scelte sbagliate. Bisogna resettare ma queste cose vanno imparate, sono strategie".