Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Hellas Verona, Tudor: “Napoli favorita per lo scudetto. Juve? Vogliamo ripeterci”

VERONA, ITALY - OCTOBER 30: Igor Tudor head coach of Hellas Veron  of Hellas Verona ge during the Serie A match between Hellas and Juventus at Stadio Marcantonio Bentegodi on October 30, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L'allenatore dell'Hellas Verona Igor Tudor, è intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa, per presentare il match di domani contro il Napoli

Tony Sarnataro

L'allenatore dell'Hellas Verona Igor Tudor, è intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa, per presentare il match di domani contro il Napoli valido per la dodicesima giornata di serie A. A seguire le sue principali parole.

Hellas Verona, le parole di Tudor

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

"Sarà una partita difficile contro una delle squadre favorite per lo scudetto. Ha giocatori molto forti e un allenatore che ha dimostrato di essere tra i più bravi. Per noi è una grande motivazione cercare di far bene su quel campo. Cerchiamo di imporci senza trascurare nulla. Hanno una rosa con giocatori che stanno insieme da anni, i cinque cambi li agevolano. Meritano di stare dove sono e aspirano a vincere il campionato. Questo ci dà motivazioni. Dobbiamo fargli male con le armi che abbiamo. Il calcio è spettacolo, se si è rinunciatari i tifosi si scocciano. Giusto così, la tendenza è questa un po' ovunque. Si tratta di un calcio diverso rispetto venti anni fa. Anche difensori bravi, oggi, possono andare in difficoltà. I nostri difensori lo sono, ma non è facile. Sono fiducioso, confido nei nostri difensori".

Sui singoli e forma

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

"Veloso è un giocatore che ci dà equilibrio, è un giocatore importantissimo per noi, ha un mancino strepitoso. Entusiasmo da gestire? Bella domanda. Per quanto mi riguarda non c'è questo pericolo, perché lunedì mi sembrava già passato un mese dalla vittoria contro la Juve e la mente era proiettata tutta sul Napoli. Bisogna allenarti e mettere pressione anche alla testa dei calciatori. Penso di avere un gruppo sveglio, hanno equilibrio che è la chiave per andare ancora più forte. Per andare sempre a mille non bisogna trascurare niente, nessun dettaglio. Sabato siamo stati solidi, speriamo di ripeterci domani. Con la qualità che abbiamo davanti riusciamo sempre a creare qualcosa, ma dobbiamo cercare di essere più solidi dietro. Non concedere diventa fondamentale, speriamo di continuare così anche domani".