Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Ghoulam: “Chiediamo scusa per la sconfitta. Obiettivo? Si sa qual è. ADL ci ha detto…”

Faouzi Ghoulam (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Il terzino del Napoli, Faouzi Ghoulam, ha rilasciato alcune dichiarazioni ieri sera in zona mista al termine della gara contro lo Spezia

Tony Sarnataro

Il terzino del Napoli, Faouzi Ghoulam, ha rilasciato alcune dichiarazioni ieri sera in zona mista al termine della gara contro lo Spezia. A seguire le sue principali parole.

Le parole di Ghoulam

 Faouzi Ghoulam (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

"Abbiamo lasciato un po' di energia mentale a Milano, l'abbiamo pagata anche oggi. Il mister ci aveva avvertito che questa gara era più dura. A volte le cose non vanno come si desidera. Loro non hanno fatto nemmeno un tiro in porta ma noi abbiamo perso ed è quello che conta. Se non vinciamo queste partite, con punti importanti in palio, non si arriva all'obiettivo prefissato. Siamo dispiaciuti, non c'è niente da dire, possiamo solo chiedere scusa. Volevamo dare un bel regalo ai tifosi dopo la vittoria di Milano, ma ormai è fatta e dobbiamo guardare avanti alle prossime partite. Nella speranza di fare una seconda grande parte di campionato. Obiettivi? Siamo forti, non c'è bisogno di dirlo e di parlarne, è abbastanza chiaro. Venendo a Napoli i calciatori sanno qual è l'obiettivo di questo club, inutile stare qui a dire quale. De Laurentiis? Il presidente è venuto negli spogliatoi e ci ha detto che abbiamo fatto una grande partita e una sconfitta ci sta perché loro non hanno fatto nemmeno un tiro in porta. Ma alla fine abbiamo perso, quindi dobbiamo essere dispiaciuti sia per noi che per i tifosi. Sono recuperato, ero fuori lista dall'Europa League, ora sto bene, il mister lo sa e spero di dare un gran contributo ai tifosi, ai compagni e a me stesso. Sicuramente la seconda parte di campionato sarà migliore anche per me. Cosa manca qui in casa? Bella domanda, non lo sappiamo nemmeno noi. Ma è un problema che è successo già negli anni scorsi, non è un problema che viene dall'ambiente o dalla società ma da noi calciatori. Quindi dobbiamo trovare la solidità giusta".

tutte le notizie di