“Quando Spalletti veniva a Napoli diceva sempre una cosa sulla Curva azzurra”

di Edoardo Riccio

Paolo Specchia ha rilasciato alcune dichiarazioni su Gattuso, tecnico del Napoli, e su mister Spalletti. Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, il dirigente, inoltre, ha parlato di Semplici, nuovo allenatore del Cagliari.

Specchia: “Gattuso? I campioni del mondo godono di un grande privilegio”

(Getty Images)

Di seguito le parole di Specchia:

Su Semplici, nuovo allenatore del Cagliari

È un allenatore sopravvalutato e devo dire che a me piace un allenatore che lavora di più. Ha goduto del vantaggio di aver vinto tanti campionati con la stessa squadra. Sono contento che sia andato a Cagliari, visto che io lavoro a Torino e il Cagliari è rivale del Torino. Se fosse arrivato Andreazzoli, avrei temuto“.

Sul mancato arrivo di Andreazzoli sulla panchina azzurra

Lo avrei visto benissimo. È un ottimo allenatore”.

Gattuso sopravvalutato?

Sicuramente. Penso che tutti lo capiscano anche il più disattento degli ascoltatori. È chiaro che i campioni del mondo godono di un privilegio incredibile. C’è molta benevolenza verso coloro che hanno avuto una carriera importante da calciatore. Lo stesso discorso vale per Pirlo è un’apprendista“.

Su Spalletti

Secondo voi, uno Spalletti che adora il pubblico caldo, quando veniva a Napoli diceva che il calore della curva lo faceva sognare, non verrebbe?! Sempre che ci sia un progetto. Spalletti viene e si impegna per due anni, ma che garanzie avrebbe? Però la volontà di sognare il Napoli in questo momento sono sicuro che ce l’abbia“.

L’ex tecnico nerazzurro potrebbe essere l’uomo giusto per il Napoli…

“Sì senza dubbio. Ha una grande personalità. Io lo stimo come uomo”

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy