Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

FOCUS AVVERSARIO – Inter, tempo di cambiamenti: Inzaghi alla ricerca di una quadra

(Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images )

Il Napoli sfida l'Inter nel big match della giornata numero tredici di serie A. Si tratta di un vero e proprio scontro scudetto

Tony Sarnataro

 Il Napoli sfida l'Inter nel big match della giornata numero tredici di serie A. Si tratta di un vero e proprio scontro scudetto, dal cui esito può emergere un dato importante per l'intero campionato.

Inter, tempo di cambiamenti: l'analisi

 (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images )

La squadra campione d'Italia in estate ha subito un profondo cambiamento. Via Conte, Lukaku e Hakimi ovvero i tre principali artefici del trionfo dello scorso campionato. Sono arrivati, prima di tutto Simone Inzaghi, dopo cinque anni di successi alla Lazio. Poi calciatori funzionali come Dzeko, Correa, Calhanoglu, Dumfries. Tutte pedine che vanno ad intersecarsi in un mosaico già ampiamente di livello. Eppure molte cose non sono andate come desiderato fin qui: dagli affanni in Champions (una costante a dire il vero da tre anni), a qualche passo falso di troppo in serie A. Sono arrivati i pareggi di Genova con la Samp e quelli con Milan e Juve in gare dominate, oltre la sconfitta con la Lazio. Se in Champions il cammino si è fatto in discesa grazie ai due successi sullo Sheriff, in campionato la situazione resta  in salita anche a causa del ritmo tenuto da Milan e Napoli. Dunque questo scontro diretto si profila come un match da non fallire: andare a 10 punti dal primo posto potrebbe essere fatale già a novembre. Per questo la gara conterà tantissimo per il Napoli, ma anche per l'Inter che non può fallire.

Probabile, precedenti e pericoli

 (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images )

Di giocatori temibili l'Inter sicuramente ne ha: dalla difesa-roccia composta dal muro Handanovic in porta. Skriniar, De Vrij (la sua assenza si farà sentire) e Bastoni, passando per il centrocampo dinamismo e muscoli di Barella-Brozovic più Calhanoglu. La spinta sulle fasce con Perisic, Darmian, Dumfries ad alternarsi così come Dzeko, Lautaro e Correa lì davanti. Questi sono gli undici base, al netto delle defezioni. Che saranno il centrale olandese (sostituito da Ranocchia), con Dzeko e Bastoni non al meglio. I due dovrebbero farcela a recuperare, ad ogni modo si scaldano Dimarco e Correa. Mentre Vidal insidia Calhanoglu, in un classico ballottaggio di quest'anno. I precedenti in casa Inter vedono i padroni di casa favoriti con 52 vittorie, 17 pareggi e 9 blitz partenopei.

(3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Perisic, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Darmian; Dzeko, L.Martinez. All.: Inzaghi

a cura di Tony Sarnataro

©RIPRODUZIONE RISERVATA