Demme si trasforma in ‘ringhio’ contro la Lazio e non si risparmia mai: le pagelle dei quotidiani

Demme si trasforma in ‘ringhio’ contro la Lazio e non si risparmia mai: le pagelle dei quotidiani

Le pagelle di Diego Demme in occasione del match tra il Napoli e la Lazio

di Maria Ferriero, @m_ferriero
Napoli Demme

Gattuso decide di regalargli una maglia da titolare e Demme risponde presente. Il tedesco è sceso in campo dal 1′ nel match contro la Lazio, valido per i quarti della Coppa Italia. Una gara che ha visto il successo dei partenopei che sono così pronti ad affrontare una tra Fiorentina ed Inter in semifinale. La prova del tedesco in mezzo al campo ha convinto tutti soprattutto quando l’espulsione di Hysaj ha costretto i partenopei a giocare con un centrocampo a due. Il centrocampista è parso ordinato, concentrato ma soprattutto già inserito nelle maglie del gioco degli azzurri.

Le pagelle

Una prova che ha, quindi, raccolto il consenso generale e che rappresenta il bigliettino da visita perfetto per Demme. Un ragazzo cresciuto con l’idolo di Gattuso ed un padre tifosissimo del Napoli ed amante di Diego Armando Maradona. La prestazione del calciatore è stata esaltata anche nelle pagelle dei maggiori quotidiani:

Corriere dello Sport 7 – Quando Napoli Lazio diventa un mignon, dieci contro dieci, si ritrova con Parolo da vicino, perdendo la libertà iniziale. Fa il ‘ringhio’ teutonico, andando a mordere anche l’erba e diventando scudo che serve. Si vede, si sente, è pesante.

Il Mattino 7 – Mostra di avere personalità nei modi con cui gestisce i palloni caldi nel finale: rallenta e frena con raziocinio. Non è ancora perfetto nel chiudere i varchi, ma giostra bene il pallone fin quando resiste la parità numerica. Quando il Napoli passa al 4-4-1, abbassa il suo baricentro ma scherma con puntualità Leiva.

Gazzetta dello Sport 6 – Non è Pirlo, ma si muove con intelligenza e senza affanno, non risparmiandosi nella fase d’interdizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy