Allenamenti Napoli, il programma: ogni campo ospiterà soltanto quattro calciatori per seduta

Allenamenti Napoli, il programma: ogni campo ospiterà soltanto quattro calciatori per seduta

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si concentra sul programma degli allenamenti del Napoli

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si concentra sul programma degli allenamenti del Napoli che dovrebbero ricominciare da venerdì al centro tecnico di Castel Volturno.

Il programma degli allenamenti del Napoli

Coronavirus Campania, la ripresa
(Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

La fase-2 è ufficialmente aperta anche per il Napoli, che da stamattina seguirà i protocolli e provvederà ad avvicinarsi a Castel Volturno. Il centro è già attrezzato e sanificato per accogliere una squadra che ha bisogno, ovviamente, di un altro tampone (previsto per giovedì). Gli azzurri si sottoporranno agli esami sierologici e si incammineranno venerdì in direzione del Centro Sportivo, seguendo orari diversi per evitare che ci possa essere assembramento tra i quarantadue rappresentanti di un club che ha voglia di rimettersi a giocare, quando la sicurezza lo consentirà. Il Napoli ha tre campi di allenamento e chiaramente li sfrutterà tutti. Su ognuno di questi, che hanno misure regolamentari, andranno quattro calciatori nel primo turno e altrettanti ce ne saranno nel secondo. Si comincerà, presumibilmente al mattino, e si resterà per un’ora circa ad assecondare le esigenze di un fisico che ha bisogno di ritrovare la condizione.

Le sedute

Le sedute aerobiche e tecniche, saranno chiaramente gestite da Gattuso e dal proprio staff (in totale saranno in nove), con il settore medico (Raffaele Canonico, Enrico D’Andrea e Gennaro De Luca), con due fisioterapisti e nessun altro: gli uffici resteranno chiusi, non ci saranno magazzinieri, i giocatori arriveranno in auto già pronti per allenarsi, quindi in maglietta e pantaloncini. Poi, finita la seduta, rientreranno nelle rispettive abitazioni, dove potranno fare la doccia. Tra un gruppo e l’altro di atleti, ci sarà una breve ma netta separazione, per evitare che i calciatori possano anche incrociarsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy